Dopo due anni di accurati e meticolosi lavori di ristrutturazione, il castello si presenta oggi interamente ammobiliato con le sue opere d’arte, i suoi oggetti di vita quotidiana che presentano il modo di vivere degli abitanti delle antiche dimore storiche.
Più di 15 stanze interamente decorate e arredate tra cui due magnifiche stanze da letto, anticamere, salotti, l’impressionante sala da pranzo, la sala d’armi nonché la sala da ballo, centro della vita mondana del castello.
Un nuovo percorso nelle cantine signorili permetterà di scoprire un museo del vino dove insoliti e antichi oggetti faranno riscoprire ricordi e storie della cultura vitivinicola. Miglia di bottiglie invecchiano ora pacificamente nelle nicchie delle cantine dove si può ammirare anche il profondo pozzo.
Una piccola scala condurrà alle antiche segrete, fino alla prigione dove sono custoditi i resti del “murato vivo”, il cui fantasma infesta tutt’oggi il castello…